Ivo Biočina

Vino

La Croazia è suddivisa in quattro regioni vinicole

Quella collinare è una delle quattro regioni vinicole della Croazia, si estende per le aree centrale e nord-occidentale del nostro Paese e comprende i terroir del Međimurje, dello Zagorje, del Prigorje, della Plešivica e della Moslavina.

In Dalmazia troviamo alcuni dei terroir più belli della Croazia, terreni difficilmente accessibili, brulli e scoscesi sui quali crescono alcune tra i vitigni più nobili del nostro Paese.

Quello dell’Istria e del Quarnaro, dove la vite è presente dall’antichità, è diventato un territorio molto apprezzato per la qualità dei vini che vi si producono.

Matija Šćulac

Regione vinicola Slavonia e Podunavlje con una tradizione enologica che affonda le proprie radici all’epoca dell’antica Roma, è caratterizzata da vaste aree piantate a vigna sulle quali si produce la maggior quantità di vino di tutto il Paese.

La coltivazione della vite e la produzione di vini da tavola di qualità è una tradizione che, da secoli, appartiene ai viticoltori croati sia delle regioni continentali, sia lungo il litorale e in Dalmazia. 

Tra i vini croati più rinomati, provenienti dai vigneti sorti lungo la costa adriatica e nelle isole, vi sono i vini rossi: terrano, merlot, cabernet, opolo, plavac, dingač e postup. Tra i vini bianchi, ricordiamo i seguenti vitigni: malvasia, pošip, pinot, kujundžuša, žlahtina e moscato. 

La parte continentale del paese è caratterizzata, invece, da vini come il riesling, la graševina, il burgundac, il traminac, ecc.

Strade del vino

Sono state ideate per dare la possibilità a chiunque di passeggiare attraverso le vigne e le attrazioni turistiche del luogo.

Matija Šćulac

Lungo le strade del vino è tutto un susseguirsi di punti ben segnalati che corrispondono ad altrettante aziende vitivinicole, cantine e punti ristoro visitando i quali ci si può rifocillare con le specialità dell’enogastronomia locale.

Ivo Biočina

Wineries

Croatia Feeds